fbpx

Come riconoscere le migliori pietre da rivestimento?

Apr 30, 2018 | Rivestimenti in Pietra

I rivestimenti in pietra naturale sono il valore aggiunto di una nuova costruzione o di una ristrutturazione che non passa mai inosservato, sia dal punto di vista estetico che da quello qualitativo. Sul mercato oggi abbiamo una vasta scelta di pietre da rivestimento, ma quali sono le migliori? Ricorda che una scelta razionale e consapevole permette di esaltare l’ambiente di destinazione a prescindere che sia interno o esterno.

pietre da rivestimento

Pietre da rivestimento: la scelta che fa la differenza

I rivestimenti in pietra naturale per interni sono tra le ultime tendenze nel settore dell’arredamento in quanto conferiscono all’ambiente una luce tutta nuova ed una vivibilità rivalutata dalle sfaccettature che solo la pietra riesce a garantire. Lo scopo è quello di ricreare un’atmosfera tipicamente naturale laddove ci si aspetterebbe un qualcosa in assoluto contrasto, e stupire l’occhio attento del visitatore con riflessi e giochi di ombre altrimenti inimmaginabili.

Sei alla ricerca di pietre per il rivestimento della parete interna? Occorre prima di tutto capire quale è il motivo che ti spinge a rivestire una parete in pietra. Generalmente i clienti esprimono due tipologie di esigenze:

  • Esclusivamente decorative
  • Sia pratiche che ornamentali

Nel primo caso vengono preferite pietre ricostruite. Il motivo principale sta nello spessore, generalmente in questo caso vengono installati pannelli monoblocco da circa 1 cm. Le lastre di pietra ricostruita possono essere collocate anche in pareti leggere e con bassa resistenza come il cartongesso o il legno. Scegliere un rivestimento in pietra naturale è particolarmente vantaggioso nel caso in cui si voglia ottenere un duplice effetto: estetica e funzionalità.

La pietra naturale applicata sulla parete permette di migliorare l’efficienza energetica e acustica. La pietra, infatti, ha la grande proprietà dell’assorbenza. Da un lato assorbe il calore prodotto dagli impianti calorifici interni e lo rilascia con il tempo, una volta spenti, dall’altro assorbe il rumore mostrandosi come un ottimo prodotto fonoassorbente. La pietra naturale non è soggetta a deformazioni o a crepature, dovute all’umidità o alle scosse sismiche, e al tempo stesso resiste ai grandi carichi.

pietre da rivestimento

Come rivestire un muro?

Nella fase di ricerca delle pietre da rivestimento è necessario conoscere ogni minimo dettaglio del loro campo di applicazione o, per dirla con i termini gergali degli addetti ai lavori, le condizioni di messa in posa finale. Come facile immaginare, il primo discriminante tra le varie opzioni che ci vengono proposte è quello dell’ambiente di destinazione: tali rivestimenti devono coprire superfici interne o esterne?

Nei rivestimenti destinati alle superfici esterne, i fattori che determinano la scelta non sono puramente estetici ma riguardano anche le caratteristiche fisiche e meccaniche del tipo di rivestimento. Un materiale da rivestimento esterno deve resistere alle intemperie (freddo, sole, pioggia, ecc) mantenendo nel tempo la stessa struttura fisica ed estetica. Si parla di resistenza alla temperatura e alle sollecitazioni meccaniche.

Come rivestire una parete esterna in pietra? Per rivestire un muro esterno, una colonna, una facciata, ecc, vi consigliamo la pietra naturale. Oltre ad abbinarsi perfettamente con l’ambiente esterno, non si usura con il trascorrere del tempo, anzi i segni degli anni molte volte migliorano e caratterizzano il suo aspetto.

 

Le migliori pietre da rivestimento esterno:

  • Porfido
  • Travertino
  • Pietra di Luserna
  • Pietra Leccese
  • Pietra di Trani
  • Pietra Serena
  • Basalto
  • Tracheite
  • Peperino
pietre da rivestimento

I rivestimenti in pietra per interni, oltre che a soddisfare tutte le nostre aspettative estetiche e stilistiche, devono rivelarsi tanto pratici nella loro pulizia e manutenzione quanto i rivestimenti di tipo tradizionale. Per quanto riguarda i rivestimenti interni occorre distinguere gli ambienti in cui si vuole realizzare il rivestimento.

Generalmente è preferibile utilizzare la pietra naturale negli ambienti destinati agli ospiti come: un salotto, un bagno padronale, una cucina abitabile o open space, una taverna, ecc. La pietra, infatti, crea degli ambienti rustici perfetti in grado di donare calore e comfort agli invitati. Diversamente è sconsigliata negli ambienti di cui si fa ampio uso quotidianamente: bagno principale e cucina. La difficoltà nel pulire questo materiale da rivestimento con i saponi commerciali, obbligherebbe ad essere costantemente prudenti per evitare di macchiare il prodotto.

 

Tra le pietre da rivestimento interno più utilizzate troviamo:

  • Marmo
  • Serpentino lombardo
  • Granito
  • Biancone di Asiago
  • Pietra di Noto
  • Ardesia
  • Pietra ricostruita.
pietre da rivestimento