Cortili in pietra: il Peperino, un materiale eterno

Mag 6, 2018 | Pavimenti in Pietra

Non conoscete ancora il Peperino? Se state pensando ad una pavimentazione in pietra naturale vi consiglio assolutamente di prenderlo in considerazione. Questa pietra di origine vulcanica è l’ideale per la pavimentazione di strade private, di cortili, di giardini e di bordi piscina. Estremamente resistente e duttile si adatta perfettamente alle curve ed ai colori del paesaggio e della casa. In questo articolo vi forniamo alcuni suggerimenti per realizzare dei cortili in pietra da invidiare.

Se stai valutando l’idea di un cortile in pietra ti troverai, sicuramente, nella posizione di voler sostituire la tua vecchia pavimentazione oppure stai considerando per la prima volta di voler dare un ordine al tuo cortile. Sia che si pianifichi una progettazione paesaggistica commerciale, residenziale o un progetto di costruzione, la scelta della pavimentazione avrà un grande impatto sull’aspetto generale dello spazio, rendendo indispensabile selezionare le giuste forniture di pavimentazione per il proprio progetto.

Cortili in pietra

Perché scegliere il peperino?

  • Il Peperino è un elemento di design: questa pietra unica è disponibile in più colorazioni, stili, finiture e dimensioni. Grazie all’elevato livello di personalizzazione di questa pietra possiamo soddisfare i requisiti di quasi tutti i progetti di design per interni ed esterni.
  • Il Peperino è la migliore pietra per resistenza: sostiene il frequente traffico pedonale e sopporta bene eventuali assestamenti del terreno.
  • Il Peperino è altamente aderente: in caso di condizioni meteorologiche avverse questa pietra naturale estremamente aderente e consistente non diventa lucida e scivolosa quando è bagnata.
  • Il Peperino non muta il suo colore e la sua fattezza: nella scelta di molte pietre, prima di impegnarsi nell’acquisto, è essenziale verificarne il colore quando sono bagnate. Quel bel color miele che ti piace così tanto potrebbe trasformarsi in un arancio dorato torbido sotto la pioggia. Allo stesso modo, un motivo sottile nella vostra pietra arenaria potrebbe diventare discutibilmente accentuato quando è umido. Oltre alla pioggia, in molti casi un forte nemico delle pietre è il tempo. Con il trascorrere degli anni molte pietre possono assumere colori e forme decisamente poco apprezzabili esteticamente. Il peperino è una pietra molto resistente, non si usura con il tempo e non modifica il suo aspetto estetico in caso di condizioni meteorologiche avverse.
Cortili in pietra

Uno dei materiali con cui puoi incorniciare il tuo paesaggio è la pietra naturale

 

  1. Bassa manutenzione: L’erba del prato davanti a una casa potrebbe non essere gradita a tutti. Alcune persone preferiscono ricreare ambienti che necessitano una bassa manutenzione. Una soluzione di stile e funzionale è quella di pavimentare i cortili.
  2. Terreni difficili: Un cortile in pietra lastricata può funzionare come luogo in cui fondere l’esterno con l’interno. Nei luoghi colpiti dalla siccità oppure in quelle situazioni in cui non cresce il prato, per evitare di vedere quelle antiestetiche macchie calve, è possibile pavimentare o lastricare il cortile in pietra.
  3. Pulizia: Per mantenere i lastricati ed i pavimenti esterni come nuovi non occorre far altro che acquistare una semplice spazzola metallica, disponibile nei negozi di ferramenta. Oltre a pulire di tanto in tanto la polvere, consente di mantenere il colore vivo e brillante come se fossero appena stati installati.

 

Alcuni esempi di cortili in pietra

 

La pietra è tra i più sfumati e lussuosi materiali per la pavimentazione. Resistente e versatile, offre un’enorme gamma di colori, sfumature, forme e dimensioni. Dalle lastre di pietra irregolari per la realizzazione di percorsi pedonali all’interno dei giardini, ai blocchi geometrici di precisione per un patio formale, la pietra naturale è la scelta più giusta in tutte le situazioni.

cortili in pietra

In questo caso il cortile esterno è stato diviso in due sezioni: la prima interamente lastricata in pietra e la seconda mantenuta come un’area verde. La pietra è stata utilizzata successivamente per realizzare un viale rustico che collega le due aree. Particolarmente utile, questo esempio di cortile in pietra, soprattutto in quei casi in cui c’è una zona in cui il prato ha difficoltà a crescere. Un compromesso eccellente tra estetica e funzionalità, continuerete, infatti, ad avere la vostra zona verde che verrà oltretutto esaltata e rifinita dalla pavimentazione in pietra. Smettete di esaurire le vostre energie per quel prato ingiallito che non vuole crescere, avete a vostra disposizione la soluzione ideale.

cortili in pietra

Anche se il vostro cortile non è particolarmente ampio non rinunciate al sogno di realizzare una bella piscina. Vi basta soltanto creare un ampio bordo in pietra naturale con una forma non necessariamente lineare, in perfetta armonia con l’ambiente esterno. Una piscina in pietra naturale ha un aspetto che va oltre il semplice valore ludico, rappresenta un fantastico valore ornamentale. Dategli poi la forma che più si addice al vostro spazio, rotonda, rettangolare, curva o qualsiasi altra forma: ricorda, con la pietra naturale possiamo realizzare qualsiasi progetto voi desideriate.

cortili in pietra

Potresti pensare di creare un cortile in pietra ricco di aiuole verdi. In questo caso il pavimento esterno si trova leggermente più basso rispetto all’aiuola. Le aree destinate al prato, ad una siepe, ad un cespuglio o ai fiori sono ben delineate e rifinite da blocchi in pietra. Una soluzione ideale per coloro che possiedono spazzi ristretti o si trovano in difficoltà nell’irrigazione. Man mano che le popolazioni crescono e le risorse idriche diminuiscono, è opportuno dire addio ai prati estesi per favorire giardini più piccoli e più pratici. Sono più economici, più facili da mantenere, dal punto di vista idrico e di tempo.

pavimenti in pietra

  • I tuoi dati